giovedì 24 aprile 2008

BIRRA...... E SAI COSA BEVI

VITAMINA B6
Agisce contro le malattie cardiovascolari

AZIONE CONTRO I RADICALI LIBERI
Agisce contro malattie cardiovascolari, arteriosclerosi, invecchiamento della pelle

FIBRE SOLUBILI
Aiuta le funzioni dello stomaco e dell’intestino

POCA GRADAZIONE ALCOLICA
Aumento del colesterolo “buono” (HDL), riduzione di quello “cattivo” (LDL)

LUPPOLO
Previene l’ossidazione cellulare e il rilascio di calcio dalle ossa. È amaro, sedativo, digestivo, induttore del sonno, batteriostatico, lassativo, depurativo. Contro ipereccitabilità, depressione, stati di tensione, dispepsie, tosse, tumori

POTASSIO, MAGNESIO, POCO SODIO
Accelerano il processo diuretico, dunque facilitano il lavoro dei reni e combattono la formazione di calcoli

FONTE birra.it

lunedì 21 aprile 2008

giovedì 17 aprile 2008

INTERVENTO EMANUELA

Cari Compagne/i e Amiche/i,
scusate se rubo spazio al blog e tempo a voi, ma sentivo l’esigenza di chiarire qualcosa, in riferimento alla discussione che si è aperta sul post del 15 Aprile, dopo le elezioni. Voglio premettere che questo post non ha assolutamente l’intenzione di offendere nessuno ne tanto meno ha lo scopo di tappare la bocca a qualcuno, perché una cosa bella delle tanto discusse democrazie occidentali è proprio la libertà di espressione ed opinione. Quindi vorrei che quanto di seguito leggerete venga preso solo come un di più, qualche chiarimento a carattere scientifico-economico.
Voglio anche premettere che non mi sono una persona presuntuosa e chi mi conosce lo sa, ma stavolta devo dire che qualche conoscenza, curiosità ed esperienza in più forse ce l’ho..
Vorrei partire da alcune conclusioni e considerazioni che sono state espresse da Matley, e ora che so che sei tu Stefano, posso parlare tranquillamente e spero che non te la prenderai, perché ti assicuro che non c’è niente contro di te. Solo che non mi piacciono questi giudizi tirati lì così solo perché lo si è letto o sentito dire da qualche parte, senza a volte sapere di cosa si sta parlando. Non sto sindacando le idee personali di qualcuno, lungi da me. Ma quando si espongono le proprie opinioni, si dovrebbero anche spiegarne le motivazioni.
Dunque, nonostante i commenti siano stati cancellati per via di un comportamento infantile, mi ero appuntata delle cose che proprio non mi andavano giù, ma potrei essere imprecisa, quindi mi scuso sin dall’inizio se ciò che dico non corrisponde a verità, ma d’altronde non posso verificarlo ora. Riprendo alcune cose che sono state dette nei commenti al post precedente, cercando di esprimere le mie opinioni e quando mi sarà possibile cercherò di dare loro delle giustificazioni solide.
1. Qualcuno sa spiegarmi se esiste ed eventualmente qual è la differenza c’è tra l’uscita del simbolo con la svastica e la candidatura di Storace (nuova) o della stessa Lega Nord (che già c’era), considerando che anche questi ultimi due partiti hanno dichiarato apertamente sentimenti di odio e xenofobia contro immigrati e connazionali?!
2. Accusare i ragazzi che hanno partecipato al G8 di essere dei criminali teppisti è sbagliato ed è provato anche da documenti scritti e filmati video. Non nego che ci saranno stati, come in tutte le manifestazioni, sia di destra che di sinistra, delle situazioni di tensione causate da ragazzi incivili che non sanno protestare, ma la reazione della polizia è stata eccessiva e spesso non autorizzata ed esiste ancora un processo in corso.
3. Dire che gli Italiani stanno riacquistando un po’ di amor proprio con la scelta che hanno fatto alle elezioni è sbagliato. Ha invece secondo me ragione Marco quando dice che sostanzialmente il PD e il PDL si differenziano solo per una lettera. Mi spiego meglio. Entrambe le forze politiche sono ancora improntate sul discorso di restituire all’Italia lo splendore di un tempo, ormai 50 anni fa, quando abbiamo iniziato il nostro percorso di crescita economica. Questo discorso è completamente inappropriato oggi. C’è un nuovo ambito di ricerca che si chiama “Decrescita” concetto ben distinto da sviluppo sostenibile. Al riguardo vi consiglio un libro, molto interessante e che si legge senza aver bisogno di chissà quali conoscenze, “Decrescita Felice” di M. Pallante che ha anche un sito: www.decrescitafelice.it ; se volete qualcosa di più impegnativo puntate su S. Latouche. Sostanzialmente si riflette sul fatto che il concetto di crescita economica e benessere che ne deriva, tra poco non esistera più, la causa principale deriva dal Picco di Hubbert: cioè aumento della domanda di petrolio che ha raggiunto o sta per raggiungere (secondo altri studiosi) il suo picco, a confronto con la scarsità di petrolio che ricordiamoci è una risorsa naturale esauribile. Senza considerare gli effetti della crescita e del petrolio, sull’ambiente. Vi invito a guardare a tal proposito, il documentario proposto da Al Gore che è esemplificativo.
Potete leggere se ne avete voglia alcuni documenti sul nucleare scaricabile da: http://www.aspoitalia.net/index.php. E’ vero, il nucleare è stato strumentalizzato, come si dice nell’articolo, a sinistra si è contro il nucleare a destra a favore. Ora al di là di queste prese di posizioni (io personalmente sono contro), dobbiamo riflettere su una questione chiave che sta al centro di tutto: crescita, soldi e potere. Quello che bisognerebbe fare secondo me e una parte di economisti e scienziati (io non sono uguale a loro ovvio!) è riflettere se secondo noi è ancora proponibile un tale modello di sviluppo in tale contesto. Se si riflette su questo e se leggete quanto vi ho proposto o se semplicemente guardate la trasmissione Report su rai Tre la domenica, beh vi renderete conto che la soluzione ai nostri problemi, non è il nucleare ne tanto meno è la produzione di biocarburanti, che se da un lato riducono l’inquinamento, dall’altro fanno incrementare la povertà, togliendo terreni fertili alle popolazioni povere che campano di quegli alimenti, per destinare gli stessi all’esclusivo utilizzo dei bisogni effimeri degli occidentali. La soluzione se così la possiamo chiamare, è la presa di coscienza da parte di ciascuno di noi, che i tempi stanno cambiando molto rapidamente e se cominciamo già da adesso, con gesti semplici, come diceva Marco, la spazzatura, ma anche cambiando lo stile di vita, cercando di essere meno consumisti o reindirizzando i nostri consumi in verso altre cose e sensibilizzandoci alle tematiche ambientali, l’impatto sarà meno violento. Con questo non dico di tornare a 100 anni fa, ma cominciarsi a rendere conto di dove viviamo: nell’incertezza più totale e precarietà e instabilità all’ordine del giorno. Altri siti da consultare: http://crisis.blogosfere.it/, http://petrolio.blogosfere.it/; altro interessantissimo e stupendo libro: “La strada” di C. McCarthy.
4. Infine, questione immigrati. Francamente, mi sembra molto razzista il giudizio che è stato espresso nei confronti degli immigrati. Sono pienamente d’accordo che ci deve essere una distinzione, che però non valga solo per gli immigrati. Queste persone, spesso costrette ad abbandonare la loro terra per qualche motivo che noi nemmeno possiamo immaginare, si ritrovano in un Paese completamente diverso per cultura, usi e costumi dal proprio e non solo, sono costretti a sgobbare, spesso in nero e senza alcun diritto sociale, solo per sopravvivere e per far vivere la propria famiglia nel Paese d’origine. Vi potrei raccontare molti episodi toccanti di gente che ho conosciuto, di questo tipo. Naturalmente ci sono anche i “furbi”. Però la legge deve essere uguale per tutti; una persona immigrata che viene nel nostro Paese acquista gli stessi diritti e doveri di un italiano e il trattamento non deve essere diverso. In Francia, per esempio vedo che convivono razze diverse e tutte si rispettano a vicenda. Quello che si chiama Paese multietnico, cosa che da noi non esisterà mai se ci sono persone come qualcuno che scrive nel blog a denigrarle e discriminarle. Però queste stesse persone vanno bene quando puliscono il culo ai nostri malati o vanno a sgobbare nei campi di pomodori per farci avere la passata al supermercato. Ma la stessa cosa vale per i poveri lavoratori italiani, costretti in nero a lavorare ed aspettare ogni giorno che passi il camioncino ad offrire loro una misera paga per lavorare non si sa quante ore.
Ragazzi, forse è meglio che smetto, avrei da dire tante altre cose, ma sto occupando troppo tempo e spazio. Spero che questa discussione rimanga aperta a TUTTI indipendentemente da cosa votino, da quali gusti sessuali abbiano e da quale sia il suo colore della pelle. Teniamo in vita la democrazia, libertà di espressione e pensiero, che in questi anni ci serviranno molto!
Tutto ciò che ho scritto è la mia opinione, documentata da alcuni (non molti) anni di esperienza con delusioni e gioie, di viaggi, di conoscenze e di integrazione con altri popoli diversi dal nostro. Tutto qua. Saluti a tutti!

Emanuela

martedì 15 aprile 2008

giovedì 10 aprile 2008

SEMPRE PIU' BLOG!

Cari blogger...come avrete notato sono state apportate alcune modifiche strutturali al nostro beneamato BLOG!
sono state infatti create tre nuove rubriche: rispettivamente CASP (curata dall'inviato Mrella), 1 FISSO (la nuova rubrica sul calcio curata da Panzottino), e IL PERSONAGGIO (autogestita e aperta a tutti).

ci teniamo ad informarvi che gli articoli che faranno parte di queste rubriche non verrano pubblicati sulla prima pagina dell ennado, ma solo nel ripettivo link...quindi vi invito a tenere d'occhio tutte e 4 le pagine (l'ennado, e le 3 rubriche!) in modo da non perdervi le novità del nostro ennado ennado ennado!

dopo ogni partita della Casp troverete articoli e commenti sul match svoltosi nel week end....gli aggiornamenti della rubrica "1 FISSO" potrete invece trovarli prima di ogni gara di Champion's e regolarmente ogni giovedì (o venerdì) per commentare la giornata del campionato di seria A di calcio!

a presto, viva il blog. opplababbo!


PS questa modifica necessita di ancora più collaborazione da parte vostra, quindi appena vi frulla qualcosa in mente mandate tutto all indirizzo ennado@libero.it e pubblicheremo!
chiunque voglia creare una rubrica tutta sua è pregato di rivolgersi all amministratore del blog per discutere dei termini contrattuali!!!

martedì 8 aprile 2008

"1 FISSO" rotocalco settimanale a cura di PANZOTTINO



CHELSEA-FENERBAHCE
L'allenatore dei bluse Avram Grant si dice molto fiducioso sul passaggio del turno, anche dopo la scialba prestazione dell'andata.
Ancora fuori causa il portiere Cech a Stamford Bridge tra i pali ci sarà l'italiano Cudicini, per l'attacco l'unico certo a scendere in campo sarà Drogba (4 reti per lui in Coppa).
Sulla sponda turca il morale è al massimo, Zico infatti ritrova il centrale Gokan Gonul, mentre a sinistra come all'andata sarà confermato Vederson al posto di R.Carlos ancora acciaccato.In attacco il brasiliano Deivid (5 reti in Coppa) proverà a trascinare la squadra nella storica qualificazione ai quarti.
Partita molto difficile per i turchi anche dopo il risultato al Sukru Saracoglu, il chelsea ha obiettivi troppo inportanti per sbagliare questa partita.Arbirta il tedesco Fandel.
Segno in schedina 1.


LIVERPOOL-ARSENAL

Dopo appena una settimana ecco il terzo incontro di fila, i due precedenti non hanno avuto vincitori visto che i risultati sono stati tutti e due di 1-1.
In casa Liverpool la situazione non è delle migliori; lo spagnolo Benitez oltre ad Agger (piede),Kewell (inguine) e Pennet (adduttori) forse dovrà fare a meno anche dell'attaccante Peter Crouch (sabato in gol).
Li davanti chi non mancherà di sicuro sarà Fernando Torres con alle spalle Steven Gerrard e Dirk Kuyt (13 gol in coppa per loro).
A parlare per la squadra londinese è l'allenatore Wenger il quale dichiara di volere una squadra votata all'attacco sin dal primo minuto.
Ai box per infortunio oltre al solito Eduardo anche Djourou,Song,Sagna ed il fantasista ceco Tomas Rosicky.
Unica nota positiva la convocazione dell'esterno offensivo Van Persie che con l'ariete Emmanuel Adebayor formerà la coppia d'attacco.Che dire di questa partita,si incontrano due superpotenze del calcio europeo quindi risultato difficile da pronosticare,possiamo dire però che stasera ad Anfield l'aria sarà pesantissima per i Gunners, molto probabilmente la kop porterà alla vittoria il Liverpool.Arbitra lo svedese Peter Frojdfeldt.
Segno in schedina 1.





BARCELLONA-SCHALKE 04
Nelle ultime 34 partite di coppa che il Barcellona ha vinto in trasferta, solo in due casi è uscita dalla competizione.Questo la dice lunga sulla partita che attende i tedeschi secondi in Bundesliga a 9 lunghezze dal Bayern.
In attacco confermata la coppia Altintop-Kuranyi con Asamoah pronto a subentrare a partita in corso, in difesa però mancheranno sia il centrale Krastajic' sia il terzino Pander (pubalgia).
Rijkaard risponde schierando il tridente delle meraviglie.Eto'o-Bojan-Henry.
La partita potrà regalare emozioni in caso di gol tedeschi anche se la mia previsione è il passaggio degli spagnoli senza molti problemi.
Arbitra l'italiano Rosetti.
Segno in schedina 1.


MANCHESTER UTD-AS ROMA
Saranno circa 3500 i tifosi romanisti che domani stasera all'Old Trafford inciteranno i loro beniamini per cercare di ribaltare lo 0-2 dell andata.
La Roma dovrà fare a meno del capitano Totti, mentre tornano disponibili Juan e Perrotta che insieme a Mancini avrà il duro compito di supportare l'unica punta Vucinic.
Sulla sponda Manchester l'unico dubbio, sciolto da Ferguson solo in serata sarà quello del difensore Rio Ferdinand,mentre l'altro centrale difensivo Vidic sarà un assente sicuro.In attacco i soliti Rooney ed il cannoniere di coppa (7 reti) Cristiano Ronaldo.
Arbitra il norvegese Ovrebo detto il "DUCE" per il modo autoritario di stare in campo.
La Roma certamente sogna l'impresa ma gli inglesi dopo l'andata non possono assolutamente deludere, prevedo una partita vibrante ( Ovrebo è tutt'altro che casalingo vedi INTER-LIVERPOOL) anche se alla fine a spuntarla anche se con il minimo scarto sarà il manchester,quindi segno in schedina 1.

lunedì 7 aprile 2008

CASP A GONFIE VELE!

CASP 5- CORRIDONIA 0Classico 4-4-2 di coppa per la Casp con Rosati, Peroni, Alesiani, Buffone, Falcioni in difesa, D'Angelo, Seghetti , De Angelis, Piergallini sulla linea centrale e Calcagni-Capriotti in attacco.Gara equilibrata, il Corridonia la passata stagione mise in difficoltà la casp, ma in campo si vede una squadra equilibrata con le proprie idee e molto combattiva. Nel finale del primo tempo dopo vari forcing la casp va in vantaggio grazie a capriotti che raccoglie un lancio e infilza di lato. Grande goal e si va al riposo sull'uno a zero. La casp rientra decisa, concentrata, nessun tipo di sconto agli avversari, su un brutto fallo su D'Angelo un ospite viene espulso e la casp approfitta della superiorità numerica. Capriotti infilza ancora tre volte il portiere della casp, con dei goal molto simili al primo, il bomber è spietato e insaziabile: quaterna. Il corridonia crolla fisicamentee nel finale va in gol anche falcioni con un bel tiro dopo una cavalcata sulla fascia destra: Biso! Nel secondo tempo entrano anche Capecci, Lucciarini e Cameli. Balzo di Capriotti nella classifica cannonieri: quota 16!!!Ottima vittoria per il punteggio e la morale; elogi alla difesa: the wall, elogi al centrocampo: motore indistruttibile e complimenti all'attacco: perforante!!!!!

CHABAL.....MA ALLORA E' UN VIZIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


mercoledì 2 aprile 2008

martedì 1 aprile 2008

THE END


Dopo le pesanti critiche ricevute personalmente negli ultimi giorni da coloro che per questi mesi hanno sostenuto questo innoquo e spensierato spazio web, e dopo l accesa questione dei cappelli sotto pasqua....a enorme malincuore annuncio ufficialmente che il blog dell' ennado OGGI CHIUDERA' i battenti.
mi assumo tutte le responsabilità per questa sofferta decisone ma non c'è più la serenità per continuare a far vivere questa che era stata la nostra piazzetta.
addio ennado.

lascio l occasione per chi voglia fare un ultimo saluto nei commenti ma sappiate che da dopodomani lo spazio web verrà cancellato.
colgo l occasione per salutare e ringraziare tutti quelli che ci hanno seguito e sostenuto in questi brevi ma intensi mesi.

permettete un ultima cosa: ENNADO!